Dopo quasi due anni di viaggio nello spazio, la sonda spaziale della NASA ha finalmente raggiunto l’asteroide Bennu

La sonda spaziale NASA Origins, Spectral Interpretation, Resource Identification, Security, Regolith Explorer () ha finalmente una chiara visione del suo luogo di lavoro: un asteroide vicino alla Terra ricco di carbonio, chiamato Bennu.

La fotocamera PolyCam del velivolo ha catturato la sua prima immagine di Bennu il 17 agosto da una distanza di appena 2,25 milioni di km e ora inizierà il suo avvicinamento  definitivo. Una volta arrivata, la prima missione della NASA legata agli asteroidi inizierà a mappare e studiare la sua superficie di 500 metri (500 metri di lunghezza), e alla fine porterà i campioni sulla Terra.

Leggi tutto “Dopo quasi due anni di viaggio nello spazio, la sonda spaziale della NASA ha finalmente raggiunto l’asteroide Bennu”

24890 Amaliafinzi, l’asteroide con il nome della prima donna laureata in ingegneria astronomica

L’International Astronomical Union ha deciso di onorare la vita e il lavoro dell’ingegnere areospaziale Amalia Ercoli Finzi “la signora delle comete”, nominando un asteroide recentemente scoperto con il suo nome. La scienziata è famosa in tutto il mondo per aver contribuito al successo della missione Rosetta.

Leggi tutto “24890 Amaliafinzi, l’asteroide con il nome della prima donna laureata in ingegneria astronomica”

ASTEROID DAY!

giorni
0
-47
-3
ore
-1
-2
minuti
-5
-5
secondi
-2
-5
 
Il prossimo 30 giugno 2018 si terrà la quarta edizione dell'”Asteroid day”, evento internazionale lanciato nel 2015 con l’intento di avviare una campagna informativa globale consentendo alle persone di tutto il pianeta di scoprire il mondo degli asteroidi e ciò che noi possiamo fare per proteggerci da possibili impatti futuri. Successivamente al lancio del progetto, istituzioni, personalità e scienziati si sono uniti in questa missione dando vita a questo evento che si celebra ogni 30 giugno, anniversario dell’impatto di Tunguska (30 giugno 1908), il più importante della storia recente. 
Tra i fondatori dell'”ASTEROID DAY” figura Brian May, celeberrimo chitarrista dei Queen e, cosa non nota a tutti, laureato in astrofisica.
L’evento si terrà a Prato, presso il Centro di Scienze Naturali a Galceti a cura della Associazione Astronomica Quasar 
Sabato 30 giugno 2018 ore 21,30 – Ingresso libero.
Per motivi organizzativi e’ gradita la prenotazione al n. 331 1679048 o tramite la form apposita. 
L’evento consisterà in una serie di mini conferenze sull’argomento tenute da relatori di comprovata esperienza e professionalità e da un piccolo spettacolo al Planetario. Come di consueto, se le condizioni meteo lo consentiranno, saranno disponili i telescopi dell’Associazione Astronomica Quasar, per osservare la Luna, i pianeti e le nebulose visibili in questo periodo dell’anno. Vi aspettiamo numerosi!
Associazione Astronomica Quasar