IL CICLO DI SAROS

questo ciclo era già noto agli antichi babilonesi e caldei. Presenta un periodo poco maggiore di 6585,3 giorni, cioè circa diciotto anni,9-11 giorni, a seconda del numero di anni bisestili coinvolti, e otto ore. corrisponde quasi esattamente a diciannove passaggi del sole nello stesso nodo( vale a dire : i due punti distanti 180 gradi, dove si intersecano il piano dell’ eclittica e l’ equatore terrestre) e a 223 mesi lunari. La differenza tra il numero di passaggi della luna e il numero di mesi lunari è causata dal movimento dei nodi verso occidente che si verifica con un ritmo di 19,5 gradi l’ anno. Le eclissi che avvengono a distanza di un ciclo di SAROS hanno caratteristiche identiche , ma sono visibili 120 gradi più a ovest sulla superficie terrestre, a causa della rotazione che la terra compie nel terzo di giorno, cioè nelle otto ore , di questo intervallo. Durante un ciclo di SAROS avvengono circa settanta eclissi, di cui in genere 29 lunari e 41 solari; di queste ultime solitamente dieci sono totali e 31 parziali. Ogni anno si verificano in media quattro eclissi,con un minimo di due e un massimo di sette. Per esempio, nel secolo scorso sono avvenute , nei 100 anni 375 eclissi: 228 solari e 147 lunari.tratto dal volume : tutta “colpa “della luna. Di angelico brugnoli.